Non è che la pornostar sia una persona sbeffeggiata solo perché tutti la prendono per il…

Ho fatto conoscenza della medicina ungherese.

Prima o poi era necessario farlo. La volta scorsa che sono stato qui ho passato sei mesi senza neanche dir “Ciao, medicina ungherese! Come va?”, quindi ora era giusto presentarsi.

La prima cosa che ho scoperto è che qui non esistono visite a domicilio. Non che io oggi ne avessi bisogno, ma da questo momento ho deciso che terrò su una mensola i soldi del taxi da utilizzare nel caso mi venisse la febbre a 40.

Ogni distretto qui ha un suo centro medico di riferimento cui bisogna rivolgersi. Quindi se siete fuori zona, cazzi vostri.

Prima di poter vedere uno specialista nell’ambulatorio, bisogna passare dal medico generico che deciderà se sia o no il caso di passare al livello successivo.

Io ignoravo la cosa e volevo vedere direttamente lo specialista, mentre invece mi hanno indirizzato dal generico, parlante inglese.

Con la tessera sanitaria dell’Unione nazisovietico giudaico-massonica Europea fortunatamente si ha diritto ad assistenza come da noi.


Io sarò sincero: l’Unione sarà una donna cagacazzi e interessata solo ai soldi e guidata da un cervello teutoparigino, ma i miei rapporti con essa sono sempre stati soddisfacenti. Insomma, c’è gente peggiore dell’Europa in giro, credo!


Quando sono entrato mi ha fatto:

– Where are you from? (sapevano della visita con uno straniero)
– Italy
– Ah! Io capisco un poco italiano…e hablo castellano!

Esticazzi? – avrei voluto rispondergli.


Non è vero. All’estero parlo sempre con piacere con chi conosce il castigliano. Ma in questo frangente ero troppo teso e l’unica cosa che son riuscito a dirgli è stata Ah…entiendo…


Il medico, un Giovanni Rana con una barbetta Cavouriana, sembrava gentile e affabile.

Purtroppo, il suo aspetto placido e tranquillo e i modi garbati nascondevano il volto di un mostro.

Sono troppo turbato ancora per descrivere l’accaduto, quindi lascerò parlare un video di repertorio:

La cosa divertente era che lo studio aveva un’enorme parete di vetro che affacciava sulla strada e lungo tale vetrata era posto il lettino. Eravamo al terzo piano e, probabilmente, i vetri all’esterno erano oscurati, ma la sensazione di essere in vetrina è stata molto viva.

Dopo l’esperienza provata sulla pelle, sento di non voler chiedere mai più a una donna rapporti non convenzionali col suo posteriore.

Annunci

34 Pensieri su &Idquo;Non è che la pornostar sia una persona sbeffeggiata solo perché tutti la prendono per il…

    • Forse sarà “l’età”, ma sto diventando insofferente alle prese di posizione per assoluti. Non mi piacciono i No, non mi piacciono neanche i Sì romantici, idealistici, i vagheggiamenti.

      Credo dovremmo esser tutti più razionali.

      Liked by 1 persona

  1. AHAHAHAH! … Oddio!… Ti ho immaginato saltare, soffiando, con occhi graaaaaandi sul lampadario!!!
    ( scusa, sono una persona orribile a ridere… Ma non riesco a trattenermi) 😀

    Mi piace

  2. Non ti chiederò che visita hai fatto, mi sembra indelicato. Quindi sei tornato in Ungheria? Dovevo sospettarlo dopo il post sul dolce a forma di fuso, ma forse mi sono perso la premessa. Il loro sistema ha una certa logica, sembra. Cioè, prima di andare dallo specialista, vai dal generico, e mi sembra corretto. Da noi invece puoi andare prima dallo specialista, ma poi devi tornare dal generico per farti fare la ricetta, e quello ti fa la faccia offesa perché non sei passato prima da lui. In quanto ad uscire non so da te ma qua… devi essere moribondo… sulla signora Europa sono d’accordo a metà col mister. Ma l’Ungheria è ancora in Europa? Non è che si stanno murando fuori? Auguri di pronta guarigione!

    Liked by 1 persona

    • Sì, sono tornato 3 settimane fa: mi hanno richiamato a lavorare!

      Guarda, sulla piramide medica hai descritto perfettamente la situazione. Io ho un medico di famiglia che appartiene alla generazione di quelli che hanno fatto il medico come quando nel medioevo si sceglieva di prendere i voti: per avere un mestiere sicuro non potendo fare altro. Quindi per qualsiasi problema che non sia un’influenza stagionale vado direttamente dallo specialista. Salvo poi dover andare dal medico di famiglia per farmi prescrivere il farmaco. E lui ti guarda come la fidanzata offesa con l’aria da “Ma ti sei visto con quella lì?”. E tu vorresti rinfacciargli le volte che ti ha prescritto cure inutili, ma poi lasci perdere.

      L’Ungheria è una piccola Gran bretagna (prima della Brexit), cioè un piede dentro e un piede fuori. Solo che ora sto piede lo stanno un po’ sollevando, o forse stanno sollevando tutto il blocco dell’est contro l’area occidentale, insomma l’è un bel casino.

      Liked by 1 persona

      • Già… 🙂 la mia dottoressa in più adesso mi fa anche storie per segnarmi gli esami, per colpa delle nuove regole della Lorenzin… sembra che la prevenzione stia diventando impossibile, perché per farti gli esami devi stare male! Il blocco dell’est lo vedo male, pendono paurosamente verso l’autoritarismo… a parte che, visto che per me l’ultimo quarto di secolo è da cancellare in toto, li avrei lasciati dov’erano e non li avrei di certo fatti entrare in massa nella UE… e ormai che ci sono non stenderei dei tappeti per farli rimanere.

        Mi piace

  3. certe cose ti segnano 😀

    un vecchio detto recita. “quando ce l’hai nel sedere ti conviene stare zitto e fermo, se sbraiti e ti agiti fai il gioco del nemico”

    lasciami solo dire una cosa, l’Europa la lascerei perdere, se non per alcuni casi sporadici, in Italia, prima che iniziassero i tagli lineari alla sanità, trasformata in un bancomat pro europa… avevamo il servizio sanitario migliore al mondo, fidati, ho una certa età e ho girato in lungo e in largo i cinque continenti per lustri.

    Mi piace

    • Guarda, ti credo: il mio era un commento da “generazione erasmus” (pur non avendo mai fatto l’erasmus perché non me lo potevo permettere), cioè da chi ha beneficiato di una serie di agevolazioni con l’unione.

      Per il resto, ti credo, però io ad esempio vengo da una Regione dove la Sanità è in condizioni disastrose, dove ormai paghiamo il ticket per qualsiasi cosa per risanare un buco nero di bilancio. E di questo dobbiamo ringraziare tutte le giunte che l’hanno governata, a cominciare da quella di un signore di Afragola dai capelli bianchi. Che poi dicono non sia tutta colpa sua, sia colpa ancora prima dello Stato e dei mancati trasferimenti, va bene, in ogni caso prima dell’Europa il male lo vedo in casa mia.

      Mi piace

  4. Suvvia è solo una visita!
    In vetrina, ma insomma…

    Ora mi sto immaginando lo specialista fare un massaggio prostatico per prelievo microbiologico… in vetrina! O una visita ginecologica…

    Ma al “distretto sanitario” ci sono tutti gli specialisti? Cioè stai male, ti vede il medico di medicina di base e subito dopo lo specialista necessario?

    Mi piace

    • Guarda, sul sito ho trovato (ho usato google traduttore ovviamente) tutti gli specialisti/servizi presenti:

      4D a ultrasuoni
      l’otoiatra
      laboratorio Raggi X
      ultrasuoni
      angiologia
      Gastroenterologia
      Endoscopia
      mammografia
      chirurgia
      audiologia
      ginecologia
      massaggio
      oculista
      medicina interna
      Ortopedia per bambini
      Igiene mentale
      cuore ultrasuoni
      dermatologia
      fisioterapia
      ortopedia
      diabetologia
      neurologia
      Osteoporosi
      urologia
      fisioterapia
      cardiologia
      Proctologia
      salute sul lavoro
      esperto di psicologia clinica Reumatologia

      In realtà non sono presenti tutti lì, alcuni sono dislocati in cliniche esterne. Inoltre, altra cosa che ho scoperto scorrendo i nominativi, è che quelli che ti visitano per la visita generica in realtà sono gli stessi specialisti che, a turno, svolgono visite generiche prima di indirizzarti dallo specialista. Per dire, ho trovato il nome di quello che mi ha visitato: è lo specialista di chirurgia.

      Non so se ciò abbia senso: ha senso?

      Mi piace

Si accettano miagolii

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...