Non è che per il meccanico il gioco non valga la candela

Ho una strabordante invidia per coloro in possesso di abilità tecnico-manuali.

I meccanici, ad esempio.

Avevo un meccanico con l’udito di un pipistrello. Metteva in moto l’auto, tendeva l’orecchio e poi sentenziava riguardo il problema.

Un personaggio caratteristico. Due baffoni staliniani, un mezzo sigaro spento sempre in bocca e due occhiali a mezza altezza sul naso. Capace di diagnosi meglio di Dr. House.

Ora è in pensione, ha ceduto l’attività ha un ragazzo che ha “cresciuto” lui. È bravo, anche se mi inquieta.

È enorme. Quando ti si avvicina sembra sempre che voglia menarti. Ti osserva sempre stringendo gli occhi come un alligatore prima di attaccare.

Una volta gli portai l’auto perché faceva un rumorino. Si scoprì era un cavetto ciondolante.

Gli chiesi quanto gli dovessi. Lui alzò il braccio a mezz’aria e sembrava stesse per darmi una sberla.

Invece disse Non mi devi niente e mi stava porgendo l’avambraccio per stringerlo, visto che le mani erano sporche.

Ho dei pregiudizi.

Anche Padre è molto bravo coi lavori di manutenzione e il bricolage. Anche se delle volte parte per la tangente ed esagera.

Ieri sera si è otturato il lavello della cucina. Nel cercare di sbloccarlo ha danneggiato qualcosa sotto e si è allagata la cucina.

Tempo addietro, sempre nello stesso lavello, per sanare una perdita di cui non si riusciva a identificare l’origine lui cementò tutte le giunture del sifone e dei tubi. Tutto fiero, alla fine dell’impresa, disse Voglio vedere ora da dove uscirà l’acqua!.

Stamattina l’idraulico è venuto a sostituire il tutto:

Questi invece gli amabili resti su cui si nota ancora la pietrificazione geologica del lavoro di Padre:

Ci sono cose che vanno lasciate ai tecnici.

Io ad esempio devo rinunciare all’idea di fare il caffè. Non mi riesce.

Oggi, finito il lavoro, l’ho preparato per l’idraulico.

Ne ha bevuto un sorso e poi è scappato via. Mi sa che non mi era riuscito buonissimo.

Peccato, era un bravo idraulico.

Annunci

31 Pensieri su &Idquo;Non è che per il meccanico il gioco non valga la candela

  1. Essere padre significa essere un distruttore. Per questo, oggi, si rifiuta la paternità. Le guerre sono solo una stanca memoria ritualizzata, i barbari non varcano le alpi da secoli. Non sappiamo più vivere la distruzione, per questo si evita di procreare. E’ solo questione di ammetterlo.

    Liked by 1 persona

      • Per essere padre occorrono due atteggiamenti insieme: l’atteggiamento di riparare e quello di rompere riparando. Credo che l’uomo contemporaneo abbia meno opportunità di riparare cose rompendole, perché l’obsolescenza delle cose è programmata e si conclude con la sostituzione dell’oggetto. Tra breve avremo smart lavandini blue tooth con le manopole touch; al primo guasto bisognerà inscatolarlo e rimandarlo ad Amazon.

        Mi piace

  2. Crono, mio padre, è abile come tuttofare: quando ho problemi seri, mi rivolgo a lui.
    Sia chiaro, io mi arrangio su alcune cose, ma il resto è ostrogoto antico e io mi trovo davanti al problema come la più classica delle mucche davanti al treno.

    Mi piace

  3. Io amo quel genere di meccanici, altro che quelli moderni tutti vestiti griffati e con i guanti, ricordo quella volta in cui siamo andati all’haley Davidson di Perugia… i meccanici erano in camicia stirata tutti puliti e ordinati

    Mi piace

  4. Il chirurgo mette la vestaglia in sala operatoria, quella chiusa dietro e lunga fino ai piedi.
    Si sa che le particelle di polvere sono pericolose per gli apparati meccanici, ecco spiegati i meccanici di Perugia… 😉

    Io vengo da una famiglia di persone abili a fare praticamente qualsiasi cosa, con specializzazioni personali. Solo con le macchine non sono tanto bravi.
    Quindi ho imparato, con i loro consigli, ad arrangiarmi, sono capace anche di sostituire un rubinetto, ma non quelli che ho nella mia attuale casa, che non so come sono avvitati 😦

    Padre è geniale! Sarà stata tanto felice Madre…

    Mi piace

Si accettano miagolii

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...