Non è che il pazzo d’amore finisca per forza al matrimonio

Ce ne è un altro che si sposa.

In genere di figli e gravidanze di conoscenti o vecchie conoscenze se ne viene a conoscenza (perché il conoscente resti sempre conosciuto) soltanto a fatto compiuto.

Spesso capita che parlando con qualcuno questo poi ti dica
– Oh, sai chi si è sposato?

Che è quel che penso/spero sempre credendo che vogliano fare la battuta, ma non è mai così.

Nel caso recente, c’è la fidanzata di lui che posta ogni giorno un conto alla rovescia, quindi impossibile non fare a meno di saperlo.


La cosa la trovo un po’ inquietante.
Seriamente, per chi è coinvolto dev’essere bellissimo contare i giorni mancanti a un evento atteso. Un po’ come quando io aspettavo l’uscita di Star Wars ep. VII (prima di restarne deluso), che credo come sensazioni sia la stessa cosa, di sicuro è così. Però a guardare dall’esterno sembra il preannuncio dell’Apocalisse.


Tra l’altro lui faceva parte della compagnia o io ero parte della compagnia, insomma ci si faceva compagnia a vicenda. Però non ci si frequenta da tempo, non so quanto perché per me il tempo è immutabile e granitico. Poteva essere due anni fa che mangiavamo una pizza insieme. Magari era invece 20 anni fa e la pizza faceva pure pena.

Insomma, io e il Polacco – da me definito così per il suo aspetto anche se con la barba lunga sembra più un pastore protestante irlandese – quindi non siamo stati invitati. Il che per certi versi è un sollievo, dato che considerato l’ambiente (un classico matrimonio napoletano) saremmo fuori luogo come un tweet di Gasparri.

Il dato è un altro.
La gente si sposa. Fa figli.

Cosa succede a tutti? Non si parlava di calo dei matrimoni, crollo delle nascite? Chi le fa le rilevazioni, il Comandante Schettino? Vi passo la mia lista di amici di facebok per sovvertire le statistiche.

Non solo si sposano e figliano ma stanno lì a condividere la cosa col mondo.

Io lo so il motivo: si sentono migliori di te.
Secondo me la gente non si sposa per amore, ma per ostentazione.

Io non ho nulla contro i matrimoni eterosessuali, sia chiaro (anzi ho degli amici sposati).
È il perché gridarlo al mondo che non capisco. Vuoi sposarti, va bene. Fallo. Io non giudico le scelte private altrui anche se non le condivido.
Però fallo a casa tua. Non dirlo al mondo, non sposarti in luogo pubblico e non condividere ogni giorno questa cosa su facebook. Per caso io mi sveglio una mattina e scendo a gridare per strada “Gente! Non sono sposato! Dai fatemi i regali, celebriamo il mio non-matrimonio!”?


Il Cappellaio Matto festeggiava, giustamente direi, il non compleanno. Però il Cappellaio era Matto.


E non contenti, vogliamo pure far sposare gli omosessuali. Dai, aggiungiamo altre persone che tramano per far sentire inadeguati noi scapoli impenitenti. A noi chi ci tutela?


Anche se direi che tanto col nostro Parlamento siamo in una botte di ferro! Non avverrà mai.


Sto pensando di organizzare un NFD, un non-family day per dare voce a tutti noi messi a rischio dal matrimonio etero/omo che sia.

Quindi io non so se mai mi sposerò.

A parte che servirebbe prima qualcuna che acconsentisse.

E poi ci vuole una donna che mi smuova, mi dia una mossa.

Infatti, a quella giusta io chiederei: Vuoi spostarmi?.


Tutto il post è nato per giustificare questa pessima battuta.


77 Pensieri su &Idquo;Non è che il pazzo d’amore finisca per forza al matrimonio

  1. Sei arrivato nel girone dell’età in cui tutti i coetanei si sposano…. ahi ahi ahi

    Io l’ho saltato di pari passo, perchè:
    a) mi son legata quando gli altri facevano i single, si divertivano come i matti e tiravano mattina
    b) mi son slegata quando ormai tutti erano accoppati… volevo dire accoppiati, pulivano culetti di cacca, e litigavano per chi dovesse portare fuori la monnezza, io a quel punto tiravo mattina a divertirmi
    c) non mi sono mai sposata (che già la convivenza è dura)

    Sai sarò una romanticona, ma una proposta come la tua, la trovo molto più bella e vera, di quelle classiche ( e pensa non sono neppure in spm per vederla così)

    Liked by 1 persona

      • Se trovi una donna che capisce una proposta così, devi sposartela di corsa (anche se rimango di base contraria al matrimonio)

        Ora, sappi però che, corri il rischio di non trovarla subito una che capisce dietro a quel “spostarmi” che mondo infinito c’è e non un errore di ortografia…

        Liked by 2 people

  2. posso dire in difesa di una parte di quelle donne fuori nel mondo che stanno per sposarsi come me: il countdown è inquietante, il bianco è bianco in tutti i mondi, e basta con queste rotture di balle dei siti di matrimoni. non fanno altro che mettere ansia.

    detto questo, io mi sposo per amore e per le favole che ancora fanno parte della mia vita e pur non trovando giusto lo sputtanamento online, ti inviterei a osservare: ma 5 anni fa non avevi la bacheca piena di gente in toga e alloro per la laurea?
    sono solo invecchiati. siamo solo invecchiati.

    Liked by 1 persona

    • Zitta non mi rovinare il momento. Ho un`amica, anzi in realta` ce ne sono due, che si laureano quest`anno. Loro sono la mia illusione dell`immutabilita` del tempo, quindi non rovinarmi il momento te ne prego.😀

      In bocca al lupo per tutti i preparativi!🙂

      Liked by 2 people

  3. In effetti non ho FB per questo motivo. Per il fatto che la gente posta i cacchi propri per dimostrare quanto siano perfetti, migliori e superiori al resto del mondo. Odio anche chi scambia gli auguri su fb. Tipio a San Valentino lei che scrive a lui (o lui che scrive a lei) “Grazie per tutto quello che fai per me, ti amo amore mio”: Io, sinceramente, la vedo come una tamarriata, una cosa per dire che mi metto al centro dell’attenzione per far vedere come amo il mio partner. Che poi magari a casa gli tiro le padelle in faccia è altra cosa.
    Io la penso così. Purtroppo sono per il matrimonio, mi spiace, ma la vita in coppia deve essere una cosa riservata. Sfido chiunque a scegliere fra un post di FB e il coraggio di mettersi in gioco davvero, amando senza troppe parole o troppi post.
    Un’altra cosa che non sopporto (e mi dispiace, visto che ci sono dietro delle vicende inquietanti) quelle che postano ogni santo giorno la foto del loro ventre che gonfia. Insomma postano la maternità in tutte le posizioni e con tutte le combinazioni possibili. Insomma. Uno schiaffo a chi ancora non può o non riesce ad avere figli, o peggio non vuole averne. Esiste il cazzo di diritto di scegliere di non averne perchè ad esempio non si è portati a diventare genitori? O magari decidere di non averne perchè non ci sono i soldi per accudire una creatura? Tu che stai in prena sei meglio di me che ho scelto di avere figli dopo sposata e sto mettendo i soldi da parte per farlo?

    Liked by 2 people

    • Magari fosse solo il ventre…ci sono quelle che postano le ecografie.

      Per carita`, io da uomo non posso comprendere la gravidanza e quindi la gioia di un simile momento. Pero` ci sono delle cose al limite della follia, secondo me. Cioe` e` come fare di continuo foto al cibo. Non sto dicendo che un figlio sia come un piatto di parmigiana, dico solo che qualsiasi cosa, se ridotta ad atteggiamento maniacale, viene svilita. Cosi` la penso.

      Liked by 1 persona

      • Una mania di protagonismo. Io sono incinta, io sto vivendo quel momento, io mi sto sposando… Per carità, sono eventi che infondono una gioia così immensa che non saprei. Però caspita. mettiti nei panni di chi vorrebbe e non può. Un pò di contegno. In questo modo si alimenta una subdola invidia, una cattiveria, la frustrazione e la depressione. Pensaci bene. Ti faccio il mio esempio. Io vorrei sposarmi. Non lavoro, e vorrei dare una direzione alla mia vita, perchè mi sembra di stare in sospeso. Ci sono un sacco di cose che allungano questo percorso. I soldi, la casa, il lavoro. Se avessi facebook e qualcuno che mi posterebbe ogni santo giorno un post che ricordi quanto manca al matrimonio, beh, sarei caduta già in depressione da un bel pò. Discrezione cacchiarola!

        Mi piace

  4. Incredibile come ancora oggi la gente decida di sposarsi. E di propria spontanea volontà poi!

    Anche mia sorella, sangue del mio sangue, ha deciso di compiere l’insano gesto e ora casa mia è tutta in subbuglio: tanto per cominciare siamo tutti a dieta forzata [perché? Capisco lei e il futuro marito, ma io che centro? sono innocente!], poi mi ritrovo in giro riviste e ritagli di giornale dell’abito e di cose annesse al matrimonio: fiori, decorazioni, forse un mariachi…
    Ma almeno su Facebook sono al sicuro. Perché ho pochi amici. E quei pochi figliano, non si sposano. Una preoccupazione in meno a cui pensare😀

    Mi piace

    • Bel post. A parte la riflessione sull`essere purtroppo nulla davanti la legge ho apprezzato quel richiamo nostalgico alle piccole cose, il depredare la lista nozze dei genitori ecc, momenti che sono solo privati e di nessun altro.

      Io scherzavo dicendo che ci si sposa per ostentazione ma e` vero che lo sposarsi ha una sua componente di ostentazione. E non mi riferisco ai matrimoni napoletani che fanno tanto folklore nell`immaginario collettivo e anche su qualche programma televisivo, perche` quella e` una cultura ma non l`unica cultura esistente (mi fa un po` ridere quando mi sento dire che sono un napoletano atipico. Che vuol dire? Non indosso cornetti, non grido FOZZA NABOLI ogni due per tre e non urlo per chiamarti anche se sei nella stanza di fianco magari per offrirti due sfogliatelle? Sorry di deludere le aspettative!); esiste, anche da parte di persone all`apparenza normali, la cultura che il giorno del matrimonio debba essere di grande valore economico. In primo luogo da parte degli sposi (o dalle famiglie) per l`impegno economico profuso per allestirlo, il secondo per quel meccanismo che descrivevi tu da parte degli altri.

      Liked by 2 people

      • sposarsi ha assolutamente una componente – imprescindibile – di ostentazione. è ontologica del rituale, non potrebbe esistere senza – prova ne é che chi la rifugge, normalmente, lo fa cercando l’anonimato del rito civile.
        (però, caspita, non puoi deludermi così. come non urli fozza napule? e non dici neanche che “maradóna è o’ vero re del vesuvio, altro che igueìnne?”. aiuto. sei proprio un napoletano atipico, tu, eh)😀😛😉

        Mi piace

  5. Hai centrato il discorso in pieno. Io proprio non capisco… no, non è vero, io proprio non sopporto la gente che posta tutto quello che fa su Facebook.
    ”Evviva, dopo 3 giorni di stitichezza, oggi ho fatto la caccaaa!”
    ”Siiii, esame passato con 30 e lodeee! #quantosonobravo #fatemiunapplauso”
    ”-45,63 secondi al nostro minutiversario. Ti amo <3''.
    No, eh, non fatemi la predica su ''Ognuno è libero di scrivere ciò che vuole'', perché tutto ciò è assolutamente assurdo.

    Liked by 1 persona

    • La liberta` e` una cosa a corrente alternata: siamo sempre pronti a rivendicarla in nostro favore per giustificare le nostre minchiate, per carita`, difendiamo la liberta di scrivere per tutti, ma vorrei che qualcuno difendesse la liberta` dei contenuti di non sparire dalla circolazione, causa inflazione di minchiate.
      (poi certo possono dirmi: anche tu hai detto una minchiata, ok, ci sto)

      Liked by 1 persona

      • Sì, è vero, infatti ciò che ho detto potrebbe benissimo ritorcersi contro di me e qualcuno potrebbe anche non condividerlo, però è qui che entra il gioco il buon senso.
        Le persone sono libere di scrivere ciò che vogliono sulla propria bacheca ed io sono libera di non leggere o di non seguire qualcuno, ma certe volte non riesco proprio ad ignorare la direzione che sta prendendo la società con tutto ‘sto boom di social network. All’inizio era divertente, ora è diventato frustrante.
        Va bè, me ne farò una ragione…

        Liked by 1 persona

  6. sei a 4, io non voglio figli, e se mi sposerò lo farò in tarda età con l’unico scopo di tutelare me e il mio (ipotetico) compagno. Ho anche io la bacheca invasa da neo mamme e futuri papà (credo siamo più o meno coetanei allora) e vengo pure invitata ai matrimoni… qualcuno esagera sul serio (posta più volte al giorno articoli sui bambini e aggiornamenti sulla consistenza dl muco e delle feci del suo pargolo). Preciso che non sono single quindi la mia non è invidia, ma semplicemente non mi interessa avere una famiglia (non è stato semplice trovare qualcuno che mi sopportasse e condividesse questa idea). A scusante loro c’è da dire che i social come fb sono nati proprio per questo, per far sapere al mondo i cazzi nostri senza doverli dire alla vicina pettegola… nessuno ci obbliga a stare su fb, e anche qual ora siamo costretti a farlo (perchè è il modo più semplice per seguire certi eventi ecc) basta nascondere dalla visualizzazione quella persona.

    Liked by 1 persona

    • Io ero rimasto che fb era stato creato per ritrovare gli amici di infanzia, ma poi mi sono reso conto che degli amici d`infanzia fottesega. È un palcoscenico dove tutti propongono il loro show, ma nel momento in cui si scatena la competizione i contenuti si livellano per categorie. COme dicevo sopra, ormai ho oscurato tanta gente, divisa per categorie

      Mi piace

      • Pensa che io ho creato il profilo su fb molti anni fa, quando ancora in Italia erano pochissimi ad averlo (era difficile arrivare a 20 amici) perché avevo alcuni amici (reali) che si erano trasferiti all’estero ed era il metodo più facile per mantenerci tutti in contatto

        Mi piace

  7. La gente si sposa e fa figli: perchè l’incoscienza è talmente tanta che poi quando si ritrovano coi debiti fino al collo e una famiglia da portare avanti non sanno fare altro che tragedie e disastri. Purtroppo c’è ancora troppa gente che non capisce bene cosa sia gestire una famiglia, anche a livello economico, e magari ci vorrebbero dei corsi di economia domestica come quelli americani🙂

    Mi piace

  8. Io non ho tutta questa voglia di sposarmi per due semplici ragioni:
    1- costa troppo, sono tirchia
    2- mi nascondo se qualcuno mi fissa per più di 5 secondi e dovrei camminare per tutta la navata, col vestito lungo, senza inciampare, sotto gli occhi di tutti? Te lo sogni!

    Mi piace

  9. Anche io sto vivendo il periodo in cui i coetanei si “annozzano” e procreano, escono dai supermercati con i pannolini mentre io tento di non cadere in tentazione di fronte a un ovetto kinder….e vi confesso un segreto : spero sempre di non essere invitata ai matrimoni perché mi rompo proprio le palle. Io se dovessi sposarmi farei una Cosetta molto intima, vista la mia misantropia. Cmq che palle i matrimoni

    Liked by 1 persona

  10. A volte mi spaventi… ora l’ho detto: è la seconda/terza volta che dici quello che io penso e dico da anni… tipo: vuoi sposarti? Fallo pure, ma perché mi devi invitare a me, che ti ho fatto di male? eravamo anche amici… Io sono stata invitata a diversi matrimoni di miei ex compagni di classe… sono una delle poche che hanno invitato, pensa che culo… Ok, avrò lasciato un buon ricordo, forse a volte è meglio essere una merda, almeno ti risparmi gli inviti…
    Cmq a breve cambio casa e ho intenzione di fare una lista di “non nozze” o di “nozze con me stessa” anche solo per riprendere qualche regalo che ho fatto nel corso degli anni, tra matrimoni, nascite e battesimi… ecchecavolo!
    Potremmo riassumere con lo slogan “Io sono solo contro i matrimoni a cui potrebbero invitarmi”, Ah, dimenticavo, la scorsa settimana una mia amica mi ha chiesto di fare da testimone… e siamo a 2…

    Liked by 1 persona

  11. Grandioso! Pensiero mai così condiviso come in questo periodo. Troppo egocentrismo in giro, magari sarà anche un involontario scoppio di gaudio, però… un po’ di tatto, dai!

    Mi piace

  12. Pingback: … tu cambia le parole e il senso di trasforma… | comelapolvere

  13. Ecco,la prossima volta che qualcuno mi chiederà “perché non ti sposi?”,”Non ci pensi a fare un figlio?”,io citerò il sommo Gintoki e risponderò “perché nessuno mi ha ancora chiesto di spostarlo” e anche (cosa ancora più vera…) “perché non ho ancora incontrato qualcuno che mi sposti”… E’ una grandissima proposta,sappilo!

    Liked by 1 persona

Si accettano miagolii

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...