Non è che sia inquietante che le brave persone tacciano solo perché sarebbe il silenzio degli innocenti

Da quando sono qui sto forse guarendo da una mia malattia.
La sindrome della sega mentale da silenzio.

È una malattia diagnosticata per la prima volta nel XIX secolo in Tanz-ania, terra della disco come dimostra questo reperto archeologico a essa dedicato (attenzione, può provocare epilessia, conati e cognati di vomito):

Si narra che la sindrome fece la propria comparsa durante l’incontro tra l’esploratore Henry Morton Stanley e il collega David Livingstone: tutti ricordano la celebre frase di Stanley (il Sig. Livingstone, presumo?). Cosa disse invece Livingstone? Perché nessuno lo rammenta?

Perché non disse proprio nulla! Era troppo preso a farsi le seghe mentali sul cosa dire e sull’aspettativa che l’altro avesse di sentirsi dire qualcosa, una situazione che nella testa degli infetti dal morbo crea un corto circuito nel cervello, che entra in un loop ciclico-ridondante:

loop

Io ne soffro da tempo, ormai non ricordo più quando ho contratto la sindrome.
Parlo poco e a questo non c’è rimedio. Apro bocca se penso di avere qualcosa da dire, foss’anche una minchiata ma una minchiata che ritengo vitale esprimere.


Come un economista keynesiano sa (come cantava Battisti: keynesiano di un campo di grano?) bisognerebbe però evitare rischi di sovrapproduzione di minchiate altrimenti il mercato (il pubblico che ascolta) dopo un po’ non riesce più a smaltirle. Problema che mi è capitato spesso di dover gestire.


Mi pongo però il problema che gli altri si aspettino che io dica qualcosa o che stiano pensando che io non stia dicendo nulla e mi giudichino in base a questo.

Ultimamente si sta verificando un fatto nuovo. Sento di avere smesso di preoccuparmi del dover dire qualcosa. Sarà perché se intorno a me parlano in ungherese sono esentato dal partecipare. Non credo mai imparerò una lingua che ha 44 lettere nell’alfabeto e 18 casi declinabili e che ha degli scioglilingua che parlano di turchi che picchiano greci con sommo godimento*.


* Öt török öt görögöt dögönyöz örökös örömök között. Letteralmente dovrebbe essere: 5 turchi picchiano 5 greci con eterno piacere.


Anche se va detto che almeno una parola nuova al giorno riesco ad apprenderla. Oggi ad esempio ho scoperto che simpatico si dice szimpatikus, pronuncia “simpàticush”, che sembra detta in un dialetto dell’alta bassa valqualcosa lombardoveneta.

Anche potendo parlare in inglese mi sento comunque esonerato dal dover dire molte cose. E, in fondo, l’inglese è più conciso e sintetico dell’italiano. Pensate solo a quante cose può significare get. Lo piazzi lì al momenti giusto e taac hai risolto la frase.
Sono le famose conversazioni “usa e get”.


Giuro che quando l’ho pensata questa battuta mi sembrava migliore.


Ma anche con gli italiani che frequento, che sarebbero CR, L’Ingrugnito, sorella di CR, altri loro amici, mi sento libero dalla paranoia del dover parlare e di essere giudicato.


La sorella di CR è di viso la sua copia ma hanno caratteri diversi. Laddove CR è posata e tranquilla, la sorella sembra più estroversa, incline alle battute e allo sfottò. Poi l’una (CR) è bionda, l’altra si tinge di rosso, il che insieme agli occhi chiari e agli zigomi pronunciati contribuisce a darle un aspetto un po’ vampiresco. Pertanto, ho deciso di soprannominarla LSD: La Sorella Demoniaca.


Non so se sono guarito o se è un effetto passeggero. Non mi sento più preoccupato dall’essere giudicato male dalle persone se rimango zitto. E, in aggiunta, sono giunto alla conclusione che se qualcuno dovesse pensare male di me non è affatto un mio problema.

Quante cose che si apprendono non imparando le lingue! L’ignoranza ci salverà tutti.

45 Pensieri su &Idquo;Non è che sia inquietante che le brave persone tacciano solo perché sarebbe il silenzio degli innocenti

  1. Io sono nata con questa sindrome! E continuo purtroppo a portarmela dietro anche se sono leggermente migliorata.
    Una volta questo portava molte persone a dirmi “Oh cavolo stai un po’ zitta che non hai chiuso bocca un attimo” con il tentativo di incitarmi a parlare….e con l’unico risultato di rendermi ancora più silenziosa….

    Mi piace

      • Esatto, anche perché quelle battute, almeno per quanto riguarda me, mi facevano solo sentire ancora più inadeguata.
        Poi comunque dipende sempre dai casi e dalle persone: ci sono persone con cui inizio a chiacchierare normalmente dopo 5 minuti di conoscenza, altre con cui mi serve un po’ più di tempo e altre con cui non ci riesco proprio.

        Alla fine sono riuscita a fregarmene anch’io, in fondo sono introversa e silenziosa anche in casa quindi…son fatta così (credo sia anche questo uno dei motivi per cui amo i gatti). Anche se in qualche ambiente ancora mi sento un pochino a disagio…ci sarà da lavorarci!

        Mi piace

        • Il gatto e` un perfetto esempio. La gente crede che sia un animale scontroso e supponente, in realta` e` un animale molto schivo e timido. Ad esempio, non va guardato negli occhi, perche` lo metti a disagio. E poi scelgono loro con chi si sentono a proprio agio. L`atto di socchiudere gli occhi in presenza di qualcuno e` un modo per dire “mi sento al sicuro”. Non succede con tutti. Secondo me e` cosi` anche con talune tipologie di persone.

          Ammazza quanto sto parlando😛

          Liked by 2 people

  2. L’overdose di cazzate è un classico quando intrattengo discussioni allegre, tanto che a un certo punto mi sento male persino io per averne dette troppe; ma stare zitti è peggio!

    “Usa e get” mi ha steso, sappilo.

    Ungherese e dai lineamenti vampireschi? Molto interessante…

    Mi piace

  3. beh grazie della dritta sul get! magari anche in italia si puo usare! e della traduzione di quella frase ungherese che potrei rivendere anche io!
    ogni tanto ste sghe mentali ce le facciamo tutti… e magari è solo che non si sta a proprio agio!

    Mi piace

Si accettano miagolii

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...