Siamo la somma delle nostre esperienze, la differenza la fanno le scelte. Cos’è che divide e moltiplica, allora?

In questo momento mancano circa 23 giorni. Facciamo 24, perché nella Smorfia il 23 è il numero dello scemo e io scemo non lo voglio sembrare.

2015-05-02 14.55.21

Ricordo di una visita a Londra

Ho 24 giorni per capire cosa fare di me stesso. Non l’ho avuto ben chiaro in 30 anni, quindi figuriamoci in meno di 30 dì. No, non mi assumo colpe. Non ho chiesto io questo me stesso. Me l’hanno dato, smontato e senza libretto d’istruzioni e ho cercato di comporlo alla bell’e meglio. Mi sono avanzati dei pezzi che ho nascosto da qualche parte perché “posson venire sempre buoni”. Qui non si butta mai via nulla perché può sempre servire e questo principio l’ho applicato anche a me stesso. Finirò sepolto in casa.

La vita è sempre fatta di bivi e pure di quadrivi, a volte di deviazioni per lavori in corso e di strade con le buche. E ora ho molto timore delle forature ma debbo anche decidere di imboccare un’autostrada. Nell’autostrada non ci sono buche, ma i giunti longitudinali e trasversali sì e quelli danno parecchio fastidio sotto le gomme, sarà capitato a tutti.

Una Ong o una società di consulenza e cooperazione? Italia o estero? Quale settore? Di cosa occuparsi? Ho meno di un mese per capire cosa fare per la fine dell’anno e ancora le idee così poco chiare.

In fondo le idee chiare non le ho mai avute, oppure le ho ma a tratti e condizioni variabili. Sono come un certo clima nordeuropeo, cambio dalla mattina alla sera, a volte nell’arco di un solo paio d’ore. È una gran rottura di pallet come disse il fornitore di pedane industriali e pure una rottura di pellet disse il camino, quindi su una cosa sono convinto: casomai partissi, niente climi ballerini.

Anche perché non so danzare.

Annunci

21 Pensieri su &Idquo;Siamo la somma delle nostre esperienze, la differenza la fanno le scelte. Cos’è che divide e moltiplica, allora?

  1. Come consigliarti? Cosa consigliarti? Io non riesco a consigliare me stessa, quindi non sono in grado di esserti d’aiuto…una sola cosa, che è più un dovere morale che un consiglio…sii felice! Se quello che sceglierai ti renderà felice, saprai che sarà stata la scelta giusta! Ti abbraccio!

    Liked by 1 persona

  2. Uh mamma, il momento del bivio! Guarda, quando ho deciso di attraversa il Mediterraneo avevo idee ben poco chiare su quello che avrei potuto recuperare nella mia vita, venivo via con niente e mille desideri di cui il 90% poco realizzabili. Avevo una sola cosa precisa in mente: volevo vivere vicino al mare. Una cosa piccola, però che mi ha fatto iniziare bene, tutto il resto è venuto dopo.

    Liked by 1 persona

  3. Un detto che mi piace tanto (detto, perla di saggezza popolare, qualcosa di simile?) fa così: lancia in alto una monetina dopo aver assegnato una scelta alla croce e una alla testa. Nel momento in cui la lancerai, spererai che una delle due esca e quella sarà la tua scelta.
    Con me funziona di solito. Magari nel frattempo, essendo prestigiatore, la monetina potrebbe uscire da qualche altra parte o sparire nel luogo in cui vorresti andare. 🙂

    Mi piace

  4. Niente climi ballerini, quindi no Olanda.
    Comunque sia penso che non debba prenderti troppo seriamente su questa scadenza, o meglio, non vederla da subito come un terribile ultimatum, altrimenti domani ti svegli e magicamente mancano 2 giorni. 😀 Il mio consiglio è di seguire l’istinto.
    Che non so bene che significhi, ma nei film fa figo.

    Mi piace

Si accettano miagolii

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...