Come disse il filosofo, Kant e ti passa.

Questa mattina avevo in mente di scrivere un altro post, una volta tornato a casa stasera.
Poi, in ufficio, è accaduta una cosa che mi ha fatto sorridere.

Io ho l’abitudine, quando sono impegnato in attività che richiedono un “pilota automatico” attivo e, quindi, la mente libera, di cantare. Non ho grandi doti, anzi prendo pure delle stecche paurose, però in certi frangenti mi parte la vena canora.

Non so cantare cose difficili, mi astengo dal lanciarmi in pezzi complicati. Al massimo mi concedo un Bob Dylan. A volte i Doors, Riders on the storm, avendo una voce un po’ tendente al baritonale. Qualche Nirvana, spesso la loro versione di Where did you sleep last night. Che è una domanda che avrei voluto e vorrei rivolgere a donne che ho conosciuto o che conosco.

Comunque, per lo più, mi vengono in mente vecchie canzoni italiane che, pur non rientrando in cima alle mie classifiche di preferenze musicali, sono musicalmente semplici, orecchiabili, gradevoli. Il mio cavallo di battaglia è Ragazzo di strada dei Corvi.

Mi capita di canticchiare anche in ufficio. Ma come, canti al lavoro?! E certo. Sono quello che fa meno rumore, a tratti qui sembra di essere in un mercato del pesce.

Oggi mi è partita Il tempo di morire. Non l’avevo mai cantata, di Battisti mi viene Pensieri e Parole, tutt’al più.

All’improvviso la collega che ho di fianco si volta, con gli occhi lucidi, dicendomi: “Mi hai fatto venire il freddo addosso”. Ho pensato Oh cavolo, ho la voce di Frank Sinatra e non lo sapevo?!

Poi mi ha spiegato:
“Giusto oggi moriva, 4 anni fa, il papà di mio marito. E questa era la sua canzone preferita, la cantava sempre al karaoke. Non l’avevi mai tirata fuori da quando sei qui. E, pensa, si chiamava come te”.

Non so, son quelle cose strane che accadono e fanno sorridere.

E potrò raccontare che ho cantato e una donna si è commossa (e non per la terribile esecuzione!)!

34 Pensieri su &Idquo;Come disse il filosofo, Kant e ti passa.

  1. Pensa che l’unica cosa per cui mi manca un collega dimessosi un mese fa è che quando canticchiavo a mezza voce indovinava subito il pezzo. L’ultimo è stato Paint It Black. Nel mio ufficio canticchiano tutti, ma il repertorio è pessimo e non conoscono pezzi fondamentali. Tipo parte la suoneria del mio cellulare e scopro che nessuno conosce Anarchy in the UK…

    "Mi piace"

    • Io non casco tanto meglio.

      A parte la collega di fianco, musicofila, gli altri peccano un po’. Cioè io cantavo La canzone di Marinella, un giorno, e un’altra collega mi fece “ma cos’è questa?”.

      In compenso sono ferratissimi sui neomelodici.

      "Mi piace"

      • Guarda, io ho provato a citare Beatles, Cure, Metallica, Led Zeppelin, Battiato, Hendrix, Afterhours, De Andrè, e mi son sentita dire che quando sentono quella musica alla radio cambiano canale.
        Visto che in ufficio son la più vecchia comincio a sospettare di dovermi aggiornare io…

        Piace a 1 persona

  2. Non so perché ma non ti avrei mai dato della voce baritonale.
    Che dire, del resto, io canto da sempre, male ma da sempre. E come mi garba. In macchina di solito do il meglio di me, aggiungendo perlopiù melodrammi in termini di gestualità. Anche sotto la doccia sono spigliata. Ma più di tutto mi piace cantare con mia sorella, un finto microfono in mano e via di karaoke. L’abbiamo sempre fatto, è una delle cose che mi mancano fare con lei. 🙂

    "Mi piace"

    • Ti divertiresti!…Faccio pure un sacco di battute!…Ieri dissi questa, prima la spiego: abbiamo, nella nostra interfaccia grafica, la possibilità di prendere in carico una pratica bloccandola, e dopo appare la tua sigla BACKXX (dove xx è il tuo numero identificativo). Ieri:

      Collega A: hai messo il back a quella pratica?
      Collega B: sì, devo verificare una cosa
      Io: si, però piantala di mettere il bek dappertutto…

      Forte, vero? Sì? Sì? 😀

      "Mi piace"

  3. Pingback: Gomorra mia, sei uno schianto. Ma i carabinieri si appostano dietro le curve delle donne | Shock Anafilattico

Si accettano miagolii

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.