Benvenuti nel caos

La mia facoltà è sempre una fonte di sorprese (in negativo); ciò che la contraddistingue è la disinformazione che regna sovrana, sembra lo studio del Tg4. Ma procediamo con ordine, facciamo un breve riassunto degli ultimi eventi.

Oggi avrei dovuto iniziare i corsi del I semestre del II anno della magistrale; dico “avrei”, perché puntualmente, come ogni anno, i professori hanno rimandato l’inizio. Non si scappa, sia che i corsi inizino il 14 settembre, sia che inizino il 5 ottobre, sia che inizino l’11, rimandano sempre.

Ma comunque, non è questo il punto. Il problema riguarda il piano di studi.

In teoria, al 2° anno è prevista una scelta tra due piani:

statutario: 3 esami da 9 cfu, attività formativa da 3, attività di lingua da 3

pianificazione territoriale e sviluppo locale: 3 esami da 6 cfu, 1 esame da 9 cfu, attività formativa da 3 cfu, attività di lingua da 3 cfu

L’attività formativa sarebbe o un modulo da 3 di un esame o un seminario. Ovviamente tutti aspettano i seminari, perché il modulo di un esame richiede almeno 100 pagine da studiare.

La prima cazzata è questa diversificazione tra il numero di esami, perché anche se il computo di crediti è sempre 27, c’è in pratica un esame in più da fare nel 2° piano, quindi una scelta poco conveniente, soprattutto per sfaticati come siamo noi.

La seconda cazzata riguarda la lingua: è possibile che una laurea magistrale in Studi Europei, che teoricamente prevede questo:

si propone di formare laureati ad alta qualificazione capaci di padroneggiare conoscenze economiche, giuridiche, storico-politiche di livello avanzato, utili ad inserirsi proficuamente negli ambiti istituzionali pubblici, nelle imprese private e nelle organizzazioni internazionali con particolare riguardo alle attività inerenti alla pianificazione territoriale ed agli interventi atti a favorire lo sviluppo locale, alla realtà dell’Unione Europea.

dia così poco spazio alla lingua, relegandola in attività da 3 (senza voto, tra l’altro, quindi una semplice idoneità)?

Ma, attenzione, quest’anno il piano di studi del 2° anno è cambiato.

In teoria (sempre in teoria), non dovrebbe riguardare chi si è immatricolato nel 2009. Considerando che però già l’anno scorso il piano era cambiato ed il secondo anno non era ancora attivo ma lo sarebbe stato quest’anno, è possibile che l’introduzione del nuovo piano scatti anche per noi del 2009. Tutto questo ovviamente è un pensiero che fa il singolo studente, perché non ci sono comunicazioni ufficiali dalla facoltà; sul sito loro si limitano a pubblicare il piano di studi e stop, senza ulteriori avvisi. Cosa fa lo studente disorientato? Si rivolge ai normali canali informativi della facoltà, cioé

– ufficio orientamento;

– segreteria *.

L’ufficio orientamento ti dice che anche chi si è immatricolato nel 2009 dovrà seguire il nuovo piano di studi.

La segreteria ti dice, in maniera anche sgarbata perché stufi delle continue domande degli studenti , che devi seguire il piano di studi vecchio.

Benissimo. Per la serie, la coerenza innanzitutto. Chi avrà ragione? Per esperienza darei fiducia all’orientamento, visto che la segreteria (vedi più sotto) non ha dato in passato grande prova di affidabilità.

Ma andiamo a vedere, come saranno cambiati questi piani?

Allora, adesso entrambi i due percorsi hanno 3 esami da 9 cfu (scelta sensata), l’attività formativa da 6 cfu e…e la lingua è sparita del tutto.

Ma non è finita qui: non si capisce se ora l’attività da 6 cfu possa esser completata con i seminari; fino all’anno scorso, le attività da 6 o da 9 bisognava completarle con 3 cfu alla volta (es., attività formativa da 9 cfu, bisogna fare 3 attività da 3, non si può imbrogliare con una sola da 9), tant’é che nel piano di studi in fondo era indicato “…si ricordi che i crediti fruibili non possono tassativamente superare 3 cfu”.

Quest’anno che invece c’è l’attività da 6, in fondo c’è scritto:

Attività formative la scelta riguarda tutti gli insegnamenti indicati nell’elenco ed eventualmente altri insegnamenti impartiti in altri Corsi di Laurea (per questi ultimi però è necessario produrre istanza preventiva); nonché seminari, convegni, tirocini, ecc….offerti dalla Facoltà. Si ricorda che i crediti fruibili non possono tassativamente essere inferiori a 6 CFU.

Che significherebbe? Bisogna fare un’unica attività da 6 e non più 3+3? Però poi includono, tra le opzioni per ottenere questi crediti, anche i seminari. Ma i seminari sono da 3!

In tutto questo, venerdì 15 e lunedì 18 ci sono due seminari da 3. Io penso di andare a seguirli, ma tutto questo al buio, senza sapere

a) quanti crediti di Attività formativa debbo mettere insieme (visto che nel vecchio piano erano solo 3, nel nuovo sono 6);

b) se me li convalideranno o no (considerando la postilla sopra citata).

A tutto questo aggiungiamo che debbo ancora consegnare il segreteria il modulo per la scelta del piano di studi, ma il problema è che non sapendo se far riferimento a quello nuovo o quello vecchio la paura è che scegliendo il 2° (pianificazione territoriale ecc ecc) poi mi ritrovi con 4 esami da fare e non 3. Non che voglia essere così sfaticato, sarei anche disposto a farli, purché lo sappia per tempo. Altrimenti mi immagino la sorpresa quando vorrò laurearmi, consegno i moduli e mi rispondono: guardi che lei deve ancora sostenere un esame.

Benvenuti nel caos.

 

* giusto per qualificare la segreteria, l’ultimo episodio: ad inizio agosto mi presentai lì per chiedere delle informazioni (ah! ah! Che povero ingenuo) e, tra le altre cose, chiesi se ci sarebbe stata una sessione d’esami a settembre come si ventilava in via ufficiosa (perché nella mia facoltà le cose si sanno sempre in via ufficiosa). L’impiegata mi rispose che non era assolutamente possibile, non li possono mettere a settembre. Ok, grazie. Due giorni dopo fu pubblicato l’avviso che a settembre ci sarebbe stata una sessione straordinaria.

La segreteria è specializzata in risposte lapalissiane; se ti presenti a domandare quando verranno pubblicati gli orari dei corsi/le date d’esame/ il calendario delle sedute di laurea, la risposta che otterrai sarà sempre la stessa: quando escono li mettiamo in bacheca. Va bene, anche tu studente cosa vuoi, aspetta che li pubblichino invece di domandare. Vorrei ricordare che io fino a 2 giorni prima della laurea non sapevo ancora a che ora ci sarebbe stata la mia seduta.

 

Veduta del cortile della facoltà. In primo piano, fontana con pietrone ricoperto di muschio, risalente al tardo '700 (il muschio, non la fontana che sarà un falso cinese). Oggetto di recenti restauri, il pietrone è stato ridimensionato (la foto è pre-restauro), assumendo ora una forma non ben definita, con delle nicchie scavate alla base dalla funzionalità ignota. La vasca della fontana ospita dei pesci, anche se c'è qualcosa di strano: inizialmente c'era una colonia di pesci rossi, poi sono rimaste due carpe (o qualcosa di simile), ora c'è quello che sembra un pesce gatto. Probabilmente in realtà tra i pesci rossi è stato inserito un pesce-pokémon che ha divorato tutti gli altri sino a restare da solo e nel frattempo ha mutato aspetto per evoluzione: pesce rosso--> carpa--> pesce gatto

 

Annunci

2 Pensieri su &Idquo;Benvenuti nel caos

    • Pensai che scartai l’Orientale perché “troppo disorganizzata” mi dissero…2 volte, sia 5 anni fa all’epoca della scelta della triennale e l’anno scorso quando pensavo alla magistrale

      Mi piace

Si accettano miagolii

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...