Evangelion 2.0

 
ATTENZIONE, CONTIENE SPOILER SU EVANGELION 2.0 – YOU CAN (NOT) ADVANCE
A CHI NON HA VISTO IL FILM E NON VUOLE ROVINARSI LA SORPRESA
É CONSIGLIATO DI NON LEGGERE IL SEGUENTE POST
 
 
 
 
Ho appena finito di Evangelion 2.0. Tre giorni fa in Giappone è uscita la versione in disco, sono cominciate subito a girare le raw su internet ed ieri ne ho trovata una subbata in italiano. Non ho resistito alla tentazione di vederla, del resto dalle prime scene la qualità video mi sembrava eccellente (ed era solo la versione dvd, figuramoci quella bluray), anche meglio di quella della versione dvd dell’1.0, che ad essere sincero ad un occhio più preciso non mi sembrava così superlativa, i colori scuri tendevano ad avere un po’ di effetto sabbia.
 
Le animazioni e le sequenze mi sembrano superbe, anche le parti disegnate interamente al computer. Continua poi il restyling degli angeli, operazione che gradisco. Nella vecchie serie sembravano degli esseri ameboidi o degli enormi pescioni, non è che incutessero così tanto timore. Stavolta invece sembrano veramente inquietanti. Spettacolare poi l’arrivo ed il combattimento di Sahaquiel (quello che si lancia sulla Terra stile kamikaze), dev’esser stato disegnato da qualcuno sotto LSD, non si spiega (chi lo vedrà poi capirà).
 

Assistiamo subito alla comparsa del pilota dello 05 (Eva che viene definito però provvisorio, infatti poi quello vero esploderà come nella storia originale); l’Eva dura giusto il tempo di abbattere un angelo, poi finisce distrutto La pilotessa poi sbarcherà in Giappone per unirsi alla nostra line story principale, ma al momento l’inserimento di questo personaggio mi è parso abbastanza inutile (poi può darsi acquisti importanza nei prossimi due episodi). Mi dà l’idea di esser stato messo lì come riempitivo.

Ad esempio è lei a buscarle dall’angelo Zeruel a bordo dello 02, al posto di Asuka che al momento era ibernata in un sarcofago (una banale capsula di ripristino fisico, un cliché della fantascienza, quand’anche ti fai seriamente male, c’è la capsula magica che ti rimette in sesto!). Tra l’altro uno 02 che scopriamo esser dotato di una modalità di berserk controllata. Ecco, se questo personaggio è solo un tappabuchi, la prova è questa, perché se ai fini della storia serviva Asuka ridotta in fin di vita, poi chi si saliva sull’Eva rosso? Rei? No, Rei doveva tentare il suicidio contro l’angelo (poi l’angelo la divorerà con tutto il suo Eva 00 e Shinji la salverà estraendola dal nucleo dell’angelo).

 
 
Qui sotto la capsula dove c’è Asuka. Ritsuko e Misato parlano dell’accaduto e a quanto pare c’è stata anche una contaminazione mentale, ma questo probabilmente lo scopriremo solo nel 3° episodio, per ora non c’è altro.

 

Che è successo? É successo che Asuka (che ora al posto di Soryu di cognome fa Shinikami) era a bordo dello 03 che finisce contaminato da un angelo. Sì, stavolta hanno messo lei su quell’Eva, per dei test, al posto di Toji che nella storia originale era invece stato scelto come pilota (finendo poi fatto a pezzi dallo 01). E poi succede quel che già abbiamo visto, Shinji si rifiuta di combattere (questa volta però sa chi c’è dentro l’Eva 03), il padre fa attivare il Dummy System e lo 03 finisce a pezzi, Entry plug compresa.
 
Alla nostra occhialuta tappabuchi poi hanno dato il compito di fare da motivatore morale per convincere Shinji a salire sullo 01 ed abbattere Zeruel. Francamente preferivo la scena zen col sig. Kaji che annaffiava i cocomeri.
 
Asuka dall’incidente in poi non la vedremo più nel film ma ovviamente non è sparita dalla storia, nelle anticipazioni ce la mostrano di nuovo in forma, anche se con una vistosa benda da pirata (non sappiamo poi se in conseguenza dell’incidente con lo 03 o di un successivo combattimento ancora):
 

Ancora, altre cose: arriva Kaworu con lo 06 (ho perso il conto degli Eva ormai) che pianta una lancia di Longinus nello 01 per arrestarne il berserk, nelle anticipazioni poi ci parlano anche di un misterioso Eva 08 (evvai, chi più ne ha più ne metta).

C’è molta carne a cuocere ma dovendo condensare il tutto in un film di due ore scorre tutto troppo veloce. Seghe mentali comprese (poi forse le vedremo successivamente nei restanti due episodi) l’impressione generale è che ci sia poco tempo per inserire riflessioni, dovendo far scorrere le azioni per incanalare la storia verso ancora non si sa dove.

Ah, tanto per cambiare hanno regalato come al solito un po’ di fanservice per essere sicuri di accontentare un po’ tutti, maniaci compresi.
 

L’esempio eclatante è questo primo piano di Asuka che si gira nel sonno.

 Tra l’altro mi sono informato (), in Giappone questo genere di biancheria a righine (si chiamano shimapan) va molto. Tra i maniaci.

 
Eh, la furbizia di un autore si vede anche dai dettagli, le studiano a tavolino per essere sicuri che la riuscita commerciale di un’opera sia ottimale.
 
 
 
 
Ultimamente stavo notando ce l’ho con gli autori di qualsiasi cosa. Sarà ancora l’effetto-Lost.
 
 

Annunci

Si accettano miagolii

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...