Impara l’arte e mettila da parte

Oggi, in un impeto intellettualista, ho visitato il MADRE di Napoli. Ci tengo a precisare che non è stata una spinta decisiva a questo mio impulso artistico il fatto che il lunedì l’ingresso sia gratuito.La cosa che più mi è rimasta impressa dell’esposizione è stata Orlan, questa artista francese di cui ignoravo l’esistenza sino ad oggi (e mi chiedo come abbia fatto io a vivere con questa ignoranza).
Cito da Wikipedia:

Sottopostasi a diverse operazioni chirurgiche ha modificato il suo aspetto, con l’aggiunta di protesi facciali, quali corna, riprendendo le fasi mediche in video e conservando i resti organici prodotti dalle operazioni stesse, inserendoli in appositi contenitori che lei chiama “reliquiari”.

Se il fascino avesse un corpo, lei ne sarebbe il cadavere.