Abilità

 
Tutti son capaci di mettere uno stereo ad una festa per animare con un pò di musica, ma penso che non sarebbe da tutti invece presentarsi ad una festa con questo qui per fare animazione
 
 
 
 

Relazioni diplomatiche

 
 ATTENZIONE
LE IMMAGINI CHE VERRANO ORA MOSTRATE
SONO CONSIGLIATE AD UN PUBBLICO
DI SOLI ADULTI
 
 
 

Image Hosted by ImageShack.us

 

Image Hosted by ImageShack.us

 

 

Parentesi semiseria. Nell’incontro con Bush mister B ha affermato, riguardo la crisi economica, che

"abbiamo le armi e i modi per far sì che il benessere diffuso tra i cittadini non subisca arretramenti”

Il "benessere diffuso"?

Forse c’è una dimenticanza, la frase corretta doveva essere "il benessere diffuso tra una parte dei cittadini".

Il cucchiaio non esiste

 
 
Stamattina camminare nella mia città mi ha dato noia. O meglio, mi ha dato da pensare. Sarà stato il clima che stonava col calendario.
 
 
Tornato a casa ho tirato fuori quella scatola. Nell’aprirla mi son subito reso conto di come il mio modo di porsi nei confronti di essa sia mutato. Ora ho il distacco nostalgico di un settantenne che sfoglia un vecchio album di foto, conscio finalmente che il tempo sia passato.
C’è un’altra scatolina all’interno. Non mi ricordo di cosa è fatta, se si tratti di cannella o vaniglia; comunque la scatola grande ne è inondata dall’odore.
 
Anche questo blog è in fondo una scatola (non colpita da zaffate di cannella/vaniglia): ci sono due anni e mezzo della mia vita chiusi qua dentro, anni cruciali perchè sono successe e cambiate molte cose.
 
Tralasciando i pochi spazi che ho dedicato a politica e attualità, con scarso successo (per mancanza di costanza da parte mia, come in tutte le cose che faccio), qui dentro c’è tutto il me stesso di questi ultimi anni.
Ogni singola parola scritta qui dentro è stata valutata attentamente, ogni cosa ha una sua logica.
 
Una logica comprensibile solo a me, come è giusto che sia.
 
In questo modo riesco a conciliare i due opposti della mia personalità: il mio EGOcentrismo, che esige che tutto qui dentro parli di me stesso e di nessun altro – la mia riservatezza, che non vuole rivelare i fatti propri.
 
E ce ne sono comunque di fatti.
Preferisco pensare a quelli, perchè sono concreti.
 
Il futuro non esiste, in quanto tale non mi piace pensarlo.
 
Il presente è un attimo. Quindi mentre ci penso sarà svanito.
 
Per questo ho sempre preferito la dura concretezza di un solido passato.
 
La realtà, la mia realtà è fatta di fuga dal futuro che avanza, perchè è niente. E il niente fa male.
 
 
 
E’ bello comunque pensare che "il cucchiaio non esista": in questo modo il cucchiaio, la realtà in generale è manipolabile a piacimento, semplicemente variando la nostra percezione di essa.
 
Ma il cucchiaio credo esista.
 

Image Hosted by ImageShack.us

Conversazioni del passato futuro – Stralci di futuro bionico

Image Hosted by ImageShack.us
 

 
I seguenti frammenti acquisteranno senso nel probabile passato futuro
 
 
REGISTRAZIONE DL-9/b
 
 
<sconosciuto> : Così è giunta l’ora?
<prigioniero> : …Chi…chi sei?
<sconosciuto> : Sono venuto ad aiutarti
<prigioniero> : …Aiutarmi?
<sconosciuto> : Ho saputo dell’esperimento fallito, non siete riusciti a devitalizzare il Soggetto C. La rescissione ha iniziato ad interessare i quadranti 3 6 ed 8, presto riuscirà a staccare i residui contatti e l’avrete perso, come il precedente esperimento.
<prigioniero> :…E’…E’ stato un errore…credevamo di controllare
<sconosciuto> : Controllare? CONTROLLARE? Non potete controllare quello che non conoscete e con cui non siete mai venuti a contatto. Non conoscete le loro reazioni, non potete prevederle. Credete di analizzare loro e invece loro stanno analizzando voi, state scoprendo il fianco ad una forma nuova di evoluzione ma non siete in grado di resistere alla progressione.
<prigioniero> …Noi…Credevamo…Credevamo sarebbe stato diverso…
<sconosciuto> : E’ questo il problema di voi homo sapiens: cedete il passo elle emozioni e deambulate nel giardino delle illusioni perdendo di vista la realtà solida. Credete, credete, i vostri "credo" sono stati la vostra rovina. Dovreste essere declassati dal novero delle razze raziocinanti.
<prigioniero> …
<sconosciuto> : Sai è piacevole starvi a guardare mentre centimetro dopo centimetro avanzate verso l’autodistruzione. Non vi accorgete che più venite a contatto con Loro più arrecate danno alle vostre menti. Ma non potete farne a meno, non è così? Se non sbaglio lo definite "masochismo".
<prigioniero> Noi…non siamo…Non siamo come ci vedete…
<sconosciuto> : E’ questo il problema.
 
 
FINE DELLA REGISTRAZIONE
 

Uh la là

 
Quando non si ha niente da fare si perde tempo con i giochini idioti o i test passatempo che si trovano su internet.
Su Facebook (ebbene si, sono iscritto a Facebook, mi hanno detto che fa tendenza. Sono iscritto ma non so come si usa, come funziona e a cosa serva. Però sono teso. Tendenzioso. Tendente…oh insomma, quello che è) mi hanno inviato il test "scopri chi sarai nella tua prossima vita (un’altra vita? Ma sono così cattivo che mi merito di vivere da capo un’altra vita?). Ecco il risultato:
 
 

Image Hosted by ImageShack.us

 

Ecco Ha ha, non ci azzeccano mai questi test…Rinascerò eremita, ma dai.

 

Io lo sono già.

La mala informaciòn

 
Ovvero come la notizia dei presunti incidenti sul treno da parte dei tifosi partenopei, in occasione della partita Roma – Napoli, è stata gonfiata – per non dire montata ad arte – . Buona visione
 
 
Inchiesta di Rainews24 – Prima parte
 

 

Inchiesta di Rainews24 – Seconda parte

 

Vorrei ancora capire i famosi 500mila euro di danni come trovano giustificazione. Forse sui treni di Trenitalia ci sono suppellettili di oro massiccio.