Ondeggiare

Salire su un treno, diretto verso un non ben precisato posto, solo per il gusto di staccarsi da qui e perdersi da qualche parte.
Osservare i paesaggi che corrono via, e scrivere su un pezzo di carta che ci sono paesaggi che stan correndo via e si stanno allontanando dal treno.
Ritrovarsi in una qualche città a caso e, affacciandosi alla finestra, vedere gente indaffarata, vite che si srotolano via nella frenetica attività cittadina.
Sono 23 anni che  alla finestra della stanza attualmente tutto quel che appare è un muro di cemento e una strada che vi corre sopra. Esisterà anche altro, finestre che non vedono muri di cemento.
E poi sentire l’odore. Si, l’odore di città nuova, perchè le città non hanno tutte lo stesso odore, dev’essere così.
Annunci

Si accettano miagolii

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...