Modulazioni di fastidio

Un ago si insinua
in una vena di follia
il disturbo che arreca
provoca disgusto
esondano sentenze
da bocche di giudici obnubilati
dalle loro convinzioni
macigni nelle loro teste
schemi per i quali tutto è inquadrato
 
e il fastidio cresce
 
come un onda sale e investe le coste
le narici si bruciano
un occhio che guarda
non sa
non è conscio di quel che accade
un vetro in pezzi
resta sempre un vetro in pezzi
ma calpestarne ciò che resta
causa dolore e ferite
 
e il fastidio dilaga
 
lungo tutto il corpo
brividi di tensione
i muscoli scossi
non rispondono
sputare sangue
e imbrattare le pareti circostanti
non risolve nulla
un ago penetra nelle tempie
 
e il fastidio esplode.
 
La gente non si rende conto degli altrui limiti;
parla
giudica
sentenzia
apostrofa
condanna.
 
Il colpevole
è solo una persona infastidita
che ha i vostri occhi
ma non il vostro bacato cervello.
 
 
 
Annunci

Un pensiero su &Idquo;Modulazioni di fastidio

Si accettano miagolii

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...